(((ToscanaInConcerto_libri)))

mail us

Home

Mený Libri

- Ninna Nanna -
- di Chuck Palahniuk -

Libri

Dei primi cinque libri di Palahniuk, questo è il meno riuscito; nonostante tutto, rimane una buona lettura.
Il protagonista, Carl Streator, è un giornalista con una tragedia alle spalle che ne ha segnato l'esistenza; scopre, interessandosi per un articolo alle morti in culla, che queste morti sono legate da una ninna nanna africana che si trova in un libro stampato in poche copie. Indagando su questo "canto della dolce morte", la sua vita sarà segnata ancor più che dalla tragedia citata poco prima, e conoscerà alcuni personaggi a dir poco strampalati che lo accompagneranno in un cammino allucinante verso la verità.
Dicevamo del fatto che fosse il meno riuscito; a parte il finale poco brillante rispetto alla scrittura solitamente scoppiettante, il problema forse sta nella struttura, che ormai, per chi ha letto gli altri libri, rimane praticamente immutata. I personaggi sono tratteggiati al solito impeccabilmente, tanto che ve li potete tranquillamente figurare nella vostra mente, i dialoghi sono sempre acidi e permeati, nonostante l'assurdità, di realtà e di fatalismo. Proprio per questo, probabilmente, chi non conosce altro dell'autore di Portland, potrebbe tranquillamente rimanere soddisfatto, mentre, da fan, mi preme sottolineare questa piccola delusione.
Se è vero che il prossimo libro sarà una sorta di guida di Portland, sarebbe un buon segno. Vuol dire che Palahniuk non intende rimanere impantanato in un cliché.
Alla prossima Chuck.

di: Ale